Incrocio tra il Pastore Tedesco e il Labrador

Il legame con il proprio cane è qualcosa che spesso ha dell’inspiegabile, ed è un’alchimia che si produce a prescindere dal suo aspetto, o dalle caratteristiche della razza a cui appartiene.

Questo è vero sino al punto che, molto spesso, il migliore amico dell’uomo non è un cane di razza, ma un semplice “bastardino”, o meticcio.

Oggi parliamo di un cane che non appartiene a una razza ufficialmente registrata, ma è frutto di un incrocio speciale tra due razze molto amate ed apprezzate: quella del Pastore tedesco e quella del Labrador

Da questo fantastico connubio nasce lo Sheprador, nome che indica appunto la fusione tra “German Shepherd” e Labrador.

Se ti abbiamo incuriosito e vuoi saperne di più, leggi il nostro articolo, che spiega in dettaglio tutto quello che devi sapere a riguardo dello Sheprador, ossia l’incrocio tra il Pastore tedesco e il Labrador. 

La storia dello Sheprador 

Le origini naturali di questo incrocio potrebbero risalire a pratiche esistenti già da diverso tempo e dunque difficilmente databili.

Ma se intendiamo attribuire allo Sheprador una data di origine precisa, allora dobbiamo andare a ritroso sino ad arrivare agli anni Novanta.

È in questa epoca che, nel Nord America, sono stati fatti i primi incroci intenzionali tra cani appartenenti alla razza dei Pastori tedeschi e dei Labrador.

Probabilmente, nell’intenzione originaria degli allevatori, c’era l’idea di mescolare queste due razze molto amate e popolari, allo scopo di cercare di ridurre al minimo i problemi di salute che colpiscono molti dei loro esemplari.

Intanto, la domanda per i cuccioli di razza mista aumentava, man mano che questi esemplari si diffondevano e venivano conosciuti, diventando compagni di giochi e membri della famiglia, allegri e socievoli, oltre che ottimi cani da guardia

Lo Sheprador è un buon incrocio?

sheprador

Lo Sheprador è un cane di razza mista, frutto dell’incrocio tra due razze molto diffuse: quella del Pastore tedesco e quella del Labrador. Ma vediamo di capire quali sono le caratteristiche dei suoi “genitori”.

Il Labrador è una razza nata in Inghilterra nell’Ottocento, inizialmente come cane da riporto per i cacciatori, ed in seguito è diventato, per le sue qualità di cane intelligente, socievole e giocherellone, un ottimo cane da compagnia, adatto alle famiglie e ai bambini.

Il Pastore tedesco, nato in Germania alla fine dell’Ottocento, è universalmente noto per la sua intelligenza, il suo equilibrio e la sua smisurata fedeltà, al punto da essere impiegato dalle forze di polizia di tutto il mondo, oltre che come cane guida per non vedenti e cane da salvataggio.

Energico, intelligente, affettuoso e amichevole, lo Sheprador raccoglie il meglio di queste due grandi razze, e soprattutto si presenta come il perfetto cane di famiglia, paziente con i bambini e molto protettivo, anche se occorre sempre non sottovalutare il fatto che ha un’energia infinita e ne richiede altrettanta a chi lo accoglie. 

Come sempre in caso di incroci, occorre ricordare che:

  • Lo Sheprador NON è una razza ufficialmente registrata, quindi NON ha il pedigree.
  • La maggior parte dei cuccioli di Sheprador sono incroci di prima generazione, per cui manca uno standard preciso di razza.
  • Di solito i cuccioli frutto di incroci tendono ad avere una personalità equilibrata, ma poiché il cucciolo potrebbe essere il risultato di più incroci, occorre considerare che il risultato dipenderà molto da quale delle due razze risulterà dominante.
  • Allo stesso modo, è difficile prevedere con certezza quanto crescerà il cucciolo; puoi fartene un’idea approssimativa guardando i suoi genitori, ma c’è sempre la possibilità che il cane diventi più grande di quanto ti aspetti.

L’aspetto generale dello Sheprador

Scheda di razza: 

Vita media:
tra i 10 e i 15 anni
Taglia:
medio grande 
Peso:tra i 25 e i 45 kg
Altezza:
tra i 50 e i 66 cm
Tipo di pelo: pelo corto o di lunghezza moderata, ma molto compatto e in doppio strato, più morbido sotto e più ruvido sopra
Colore del mantello:
nero o fulvo, dipende dai colori dei genitori
Coda: spessa e soffice
Tartufo:
grande e scuro
Colore e forma degli occhi:
di colore scuro, a forma rotonda
Orecchie: vigili e a punta come quelle del Pastore tedesco, oppure flosce come quelle del Labrador

Le caratteristiche fisiche dello Sheprador

@alphapawofficial
@alphapawofficial

Come accade quasi sempre nei cani di razza mista, prevedere in dettaglio l’aspetto del cucciolo o come il cucciolo diventerà una volta cresciuto è un po’ un azzardo.

Tutto dipende dalla genetica, ossia dalla razza madre dominante.

Sicuramente l’aspetto del cane è molto gradevole, in quanto sia i Pastori tedeschi sia i Labrador sono cani esteticamente piuttosto belli e morfologicamente regolari e armoniosi.

Altrettanto sicuramente abbiamo a che fare con un cane dall’aspetto imponente e di grandi dimensioni, che può arrivare a pesare, da adulto, anche più di 40 kg.

La vita media dello Sheprador

Gli Sheprador hanno un’aspettativa di vita che va dai 10 ai 15 anni

A partire dai 7 anni circa, diventano cani maturi e il loro incredibile livello di energia può gradualmente iniziare a diminuire.

È assolutamente necessario, allora, apportare qualche modifica sia alla loro alimentazione, sia alla quantità di esercizio fisico che sono soliti fare.

Ci sono comunque buone pratiche che puoi adottare, come padrone di uno Sheprador, come per ogni cane in genere, che aiuteranno il sistema immunitario del tuo amico a mantenersi attivo, in modo da allungargli la vita.

  • L’osservanza scrupolosa del calendario vaccinale e dei trattamenti antiparassitari, sia quando il cane è cucciolo, che in seguito quando cresce.
  • I controlli regolari dal veterinario, almeno uno completo ogni sei mesi, a prescindere dal bisogno del cane.
  • Un’alimentazione controllata, per evitare il sovrappeso del cane, che conduce a uno stato di infiammazione e può portare a diverse patologie anche gravi. 
  • Lo svolgimento di un’attività fisica regolare: importante fattore di mantenimento della salute fisica del cane, oltre che di riduzione dello stress.

Il tipo di pelo dello Sheprador

Trattandosi di un incrocio di razze, è piuttosto difficile prevedere con assoluta esattezza che tipo di pelo avrà il tuo cucciolo di Sheprador.

Nella maggior parte dei casi, il pelo è corto o medio corto, perché questo sembra essere il gene dominante.

Una caratteristica sia del Pastore tedesco che del Labrador è il doppio strato di pelo, con un sottopelo morbido e soffice e la parte più esterna del pelo più ruvida, per proteggere il cane dalle temperature fredde.

Il colore del mantello dello Sheprador

Il colore del mantello di uno Sheprador può essere in tinta unita, oppure a macchie di colori.

I colori di solito sono nero, bianco, rosso, crema, giallo e grigio

Ad esempio:

  • Se i genitori sono un Pastore tedesco e un Labrador nero, è probabile che il cucciolo abbia un mantello scuro, molto simile al classico nero focato del Pastore tedesco.
  • Se i genitori sono un Pastore tedesco e un Labrador giallo, è probabile che nasca un cane dal mantello tendente al fulvo, magari con una leggera focatura sul muso.
  • Se il carattere dominante è quello del Pastore tedesco, il cucciolo potrebbe avere le caratteristiche macchie nere sul viso, la schiena e le gambe.

Lo Sheprador è il cane giusto per te?

@go_ammo_go
@go_ammo_go

La decisione di comprare o adottare un cucciolo è sempre un passo importante, che richiede una grande convinzione e altrettanta consapevolezza.

Prima di accogliere uno Sheprador in casa, è bene che tu ti ponga le domande giuste, e che cerchi di saperne il più possibile su questo tipo di cane.

Questo ti servirà per valutare se è il cane adatto a te e al tuo nucleo familiare, se ha i requisiti giusti, sia di tipo comportamentale che materiale, e infine se il tuo habitat e il tuo modus vivendi è quello adatto a lui.

Vediamo dunque le caratteristiche dello Sheprador per capire a chi è adatto questo tipo di cane.

  • Adatto a: principianti ed esperti
  • Rapporto con i bambini: molto buono
  • Rapporto con altri animali: buono, se educato
  • Vocalità: media
  • Livello di impegno richiesto: alto
  • Affettuosità: alta
  • Socievolezza: ottima 
  • Livello di energia: molto alta
  • Livello perdita pelo: medio
  • Ipoallergenico: no 
  • Ambiente adatto: giardino e ampi spazi 

Il temperamento dello Sheprador

Sicuramente la prima caratteristica dello Sheprador è l’energia incontenibile, e non potrebbe essere diversamente, visto che deriva dalle due razze canine “lavoratrici” per eccellenza.

A questo aggiungi la vitalità tipica dei cuccioli, e ti renderai conto del mix esplosivo!

Lo Sheprador è un cane intelligente e socievole, molto amante della compagnia e affezionato ai propri padroni.

Non è un cane aggressivo, anche se può essere guardingo con gli estranei, e ha un forte senso di lealtà verso la propria famiglia e il proprio territorio, caratteristica che lo rende anche un ottimo cane da guardia.

Non ama stare solo, potrebbe non solo diventare distruttivo, ma addirittura deprimersi.

Il livello di attività e impegno richiesto

Passeggiate, escursioni, corse, giochi di ogni tipo, anche in acqua: l’importante è non stare mai fermo, né abbandonato a sé stesso, preda facile della noia.

Meglio, quindi, che questo tipo di cane entri in una famiglia dinamica, anche con bambini, che sia cosciente del suo bisogno costante di movimento: il padrone di uno Sheprador deve avere tempo ed energie notevoli! 

Il rapporto con il padrone

Leale e protettivo come il Pastore tedesco, affettuoso e socievole come il Labrador: uno Sheprador sviluppa un rapporto di amore assoluto col proprio padrone o con la sua famiglia e ama trascorrere tanto tempo con l’uomo. 

Il rapporto con i bambini

Il cucciolo di Sheprador ama i bambini, e – grazie alla sua natura allegra e vivace – può diventare un ottimo compagno di giochi dei tuoi figli, essendo nei loro confronti anche estremamente protettivo.

Non dimenticare tuttavia di insegnare ai tuoi figli a rispettare i confini naturali del cane, vale a dire:

  • non considerarlo un giocattolo
  • non infastidirlo mentre mangia o dorme
  • non forzarlo a giocare se sta riposando
  • non fare movimenti bruschi o alzare la voce senza motivo
  • imparare a riconoscere i segnali di eventuale nervosismo del cucciolo 

Il rapporto con gli altri animali

Generalmente il rapporto con gli altri animali è buono, in quanto si tratta di cani non aggressivi e che quindi difficilmente potrebbero attaccare senza motivo.

Se il tuo cucciolo di Sheprador entra in una casa dove ci sono già altri animali, un consiglio sempre valido è quello di mettere subito a contatto il cucciolo con le altre bestie di casa, naturalmente sotto stretta sorveglianza e con tutte le cautele, in modo da farli abituare reciprocamente e con gradualità.

A chi è adatto lo Shepadror?

Il cucciolo di Shepadror è un cucciolo molto amabile e pieno di qualità; tuttavia, NON è un cane per tutti.

Diciamo che è il cane perfetto per persone dinamiche, o famiglie con bambini, che possano dedicargli il tempo necessario a praticare tutta l’attività fisica che la sua natura esuberante richiede, e che possano godere della sua compagnia, dandogli amore senza riserve.

Dimenticati l’idea di accogliere un cane di questo genere, e poi uscire di casa per 12 ore di fila.

Come prendersi cura dello Sheprador 

le-caratteristiche-fisiche-dello-sheprador

L’alimentazione

Lo Sheprador è un cane di taglia medio grande, di forte appetito, ma che tende purtroppo ad aumentare facilmente di peso.

Questo significa che la sua alimentazione dovrà essere molto curata e controllata, anche perché le conseguenze di un’alimentazione squilibrata incidono sulla salute del cane anche sulla durata della sua vita.

Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti a nutrire il tuo Sheprador in modo sano:

  • Lo Sheprador è un cane molto attivo, che ha bisogno di energia: privilegia proteine ​​e grassi di alta qualità rispetto ai carboidrati, e non fargli mancare fibre, verdure e frutta.
  • Tieni sotto controllo le porzioni, soprattutto perché l’appetito di questo cane è notevole e facilmente sarà portato a divorare tutto quello che gli proponi.
  • Fai uso di integratori di qualità per colmare eventuali carenze nella sua dieta. 

L’attività fisica e lo stimolo intellettuale

Lo Sheprador ha bisogno di molto esercizio fisico e molti stimoli intellettuali, perché essendo molto intelligente impara facilmente, ma altrettanto facilmente corre il rischio di annoiarsi.

In questo caso, se lasciato a sé stesso, potrebbe sfogare la propria noia e frustrazione masticando di tutto e scavando buche in giardino, quindi in altre parole combinando piccoli guai.

Ma se sei pronto a fornire al tuo cucciolo sufficienti stimoli mentali, e a portarlo in giro in lunghe passeggiate o escursioni, allora sarà una compagnia assolutamente piacevole.

Tieni presente che al cane non importa nulla del tempo meteorologico, per lui pioggia, sole o vento sono indifferenti, e neppure teme il freddo: l’importante è muoversi, per cui tu devi essere pronto a portarlo fuori con qualunque tempo

Tieni anche presente che, essendo incrociato con la razza del Labrador, il tuo cucciolo potrebbe essere anche molto amante dell’acqua.  

La tolleranza alla solitudine 

Lo Sheprador, proprio come il Pastore tedesco da cui deriva, ha bisogno della compagnia dell’uomo e soffre di ansia da separazione.

Non prendere questo cane se sei fuori casa per lavoro tutta la giornata, perché ne soffrirebbe, si annoierebbe, e potrebbe sviluppare comportamenti squilibrati o aggressivi, o addirittura depressione.

Salute e patologie dello Sheprador

Salute-e-patologie-dello-Sheprador

Non è infrequente, purtroppo, che il cucciolo di Sheprador, essendo incrociato con il Pastore tedesco, possa soffrire di patologie alle articolazioni, quali la displasia dell’anca.

Altri problemi di questo cane possono essere disturbi cardiaci, disturbi agli occhi, irritazioni della pelle, difficoltà digestive e allergie.

Un buon suggerimento che possiamo darti è quello di informarti sulla salute dei genitori del cucciolo, per avere una possibile idea dello stato di salute del tuo cane in futuro.

L’igiene e la tolettatura

Lo Sheprador è un tipo di cane con mantello a doppio strato, il che significa che ha uno strato di pelo vicino alla pelle, di solito morbido, e una specie di “cappotto” sopra, con peli più lunghi, che servono a proteggerlo dal freddo.

Questi esemplari perdono molto pelo, specie al cambio di stagione. Tienilo presente in caso di allergie.

È comunque consigliabile spazzolare il cane più volte a settimana, o anche quotidianamente durante la primavera e l’autunno, e far questo per almeno 10 o 15 minuti, in modo da mantenere il pelo lucido e setoso.

Per quanto riguarda il bagno completo, è sufficiente una volta ogni due mesi, in quanto una frequenza maggiore potrebbe finire col danneggiare il mantello del cane.

L’igiene del cane non si limita al bagno, ma comprende anche:

  • la pulizia accurata delle orecchie, una volta alla settimana
  • l’igiene orale, almeno tre volte la settimana
  • la pulizia degli occhi, al bisogno
  • il taglio delle unghie, una volta ogni tre mesi circa

L’alloggio e gli accessori

Alloggio:
cuccia di grandi dimensioni isolata / coibentata da posizionare in giardino 
materassino di grandi dimensioni, se e quando il cane sta in casa
Accessori indispensabili per l’alimentazione:
tre ciotole di grandi dimensioni, per cibo umido, cibo secco e acqua, in acciaio pesante, con gomma antiscivolo
Accessori indispensabili per l’igiene:
spazzola o pettine a punte arrotondate con i denti larghi in ferro
prodotto specifico per il bagno e shampoo secco da usare nei mesi freddi 
pasta dentifricia e spazzolino veterinario per denti e gengive
tagliaunghie per cane di grandi dimensioni
Accessori indispensabili per il passeggio e il gioco:
collare in pelle morbida
guinzaglio in acciaio non estensibile
museruola
giochi vari, evitando quelli di piccole dimensioni che potrebbero essere pericolosi se ingeriti

Come addestrare lo Sheprador: 

Gli Sheprador sono molto intelligenti e sensibili alla disciplina, quindi addestrare un cucciolo ti darà sicuramente molte soddisfazioni!

Addestrare un cucciolo ha anche lo scopo di impegnarlo e far sì che, apprendendo, non si annoi, poiché questo cane, se viene abbandonato a sé stesso e lasciato ad annoiarsi, può mettere in atto comportamenti   piuttosto distruttivi, come scavare e mordere e masticare tutto ciò che vede. 

Desiderando compiacere il padrone, il cucciolo di Sheprador risponde molto bene all’addestramento seguito dal rinforzo positivo, ossia dal piccolo premio concesso in ragione dell’ubbidienza e dell’apprendimento.

Addestrare e educare un cucciolo di Sheprador è utile anche per abituarlo a socializzare, sia con estranei che con i bambini e con gli altri animali, in quanto potrebbe aver ereditato la tendenza del pastore tedesco a essere talvolta diffidente verso gli estranei. 

Buoni insegnamenti a livello comportamentale saranno sicuramente utilissimi ad evitare situazioni spiacevoli. 

Il costo di un cucciolo di Sheprador 

Se cerchi un cucciolo di Sheprador, l’ideale sarebbe conoscerne il padre e la madre, in modo da avere un’idea di come potrebbe essere il cucciolo in futuro, sia come aspetto che come temperamento.

In realtà con i meticci funziona così: non avrai un’idea precisa di come sarà, fino a che non lo vedrai crescere.

Quello che però puoi fare, è indagare suoi genitori, ad esempio sulla loro salute, per sapere a quali malattie potrebbe essere soggetto il tuo cucciolo in futuro.

Un cucciolo di Sheprador può avere un costo molto variabile, in quanto questo dipende da fattori come l’allevamento, il tipo di incrocio e infine la genealogia dei genitori.

Pastore Tedesco e Pastore Maremmano: razze a confronto

La decisione di accogliere nella tua vita un amico a quattrozampe è sempre un passo importante, e la scelta circa la razza – a meno che tu non sia un esperto cinofilo – può risultare veramente difficile.

L’incrocio fra il Pastore tedesco e il Pastore australiano

Il Pastore australiano tedesco è un bellissimo esemplare canino che deriva dall’incrocio fra un Pastore tedesco e un Pastore australiano.

Incrocio Pastore Tedesco e Pastore Belga

Pastore Tedesco e Pastore Belga sono due razze di cani molto amate. Nascono come cani da lavoro e per il controllo del bestiame. Hanno un buon temperamento e sono molto intelligenti. Poco si conosce invece sull’incrocio pastore tedesco e pastore belga.

Che aspetto ha questo mix di razze? è un buon cane per famiglie? Può fare al caso tuo?

Continua a leggere per saperne di più.