Gatto Toyger: caratteristiche e origine

Ami i felini e il tuo sogno è quello di coccolare una tigre? Purtroppo non tutti i desideri possono avverarsi ma, se ti accontenti di averne una in scala ridotta, il gatto Toyger diventa un sostituto perfetto.

Non lasciarti ingannare dall’aspetto maestoso e da quell’incedere solenne: in realtà il Toyger è un gatto dall’indole pacifica e dolce, una “tigre giocattolo”, con rispetto parlando, così come viene definito dal nome.

Gatto Toyger: aspetto e varietà 

Gatto-Toyger-caratteristiche-e-gestione

Scheda di razza:

Vita media:10-15 anni
Peso:3-7 kg
Altezza:25-35 cm
Tipo di pelo:corto
Colorazioni:marrone-arancio, con striature scure
Colore degli occhi:blu, verde, giallo

Il colore rossiccio, le lunghe e nette striature scure, l’andatura ondeggiante come quella dei felini ben più grandi: ecco il gatto Toyger, una vera tigre giocattolo per le dimensioni, ma con il carattere di un dolcissimo gatto.

Diversamente da altre razze ibride come il Bengal o il Bobcat, ottenute incrociando i gatti domestici con animali selvatici, nelle vene del Toyger scorre esclusivamente  sangue di gatti domestici.

Caratteristiche della razza

I profani diranno che è uguale ai  gatti tigrati, ma il Toyger è tigrato nel senso letterale ed esclusivo del termine. 

Niente a che vedere con i Soriani europei, che di striature e macchie ne hanno da vendere: le strisce nette e regolari sul manto rossiccio-arancio sono il tratto distintivo di questa razza.

La TICA, The International Cat Association, ha riconosciuto il gatto Toyger,  stabilendone gli standard di razza:

  • Testa: media grandezza, lunga e larga
  • orecchie: proporzionate al corpo, media larghezza alla base con punte arrotondate
  • occhi: di forma ovale, piuttosto allungata
  • naso: lungo e ampio
  • corpo: lungo, snello e muscoloso
  • mantello: pelo corto, liscio, folto
  • zampe: lunghe, da abile saltatore e corridore
  • coda: striata,lunga, spessa alla base e arrotondata alla punta

Infine, il Toyger non ha né denti, né unghie che siano lontanamente paragonabili a quelli della tigre. Del felino selvatico ha solo l’apparenza: in realtà è un concentrato di dolcezza e docilità. 

Origine della razza Toyger

Quella del gatto Toyger è tra le più recenti nel panorama delle razze feline. Per andare a conoscerla meglio bisogna tornare indietro nel tempo di circa 40 anni e arrivare nell’America dei primi anni ‘80.

A dare il via alla selezione per ottenere questa tigre in miniatura fu la signora Judy Sugden, non a caso figlia di Jean Mill, l’allevatrice a cui si deve la razza Bengal.

La passione per i grandi felini guidò i tentativi mirati a ottenere un gatto dal manto arancio, con striature scure orizzontali, senza incroci con i gatti selvatici, per evitare caratteristiche come l’aggressività o l’estrema vivacità.

La prima coppia di gatti impiegati nei vari tentativi di incrocio era composta da un gatto domestico e un Bengal. L’idea della Sugden era quella di ottenere una piccola tigre dal carattere amabile e socievole.

Nel 1993 la nuova razza detta Toyger viene finalmente riconosciuta dalla statunitense TICA, The International  Cat Association.

Il gatto Toyger è la razza giusta per te? 

Gatto-Toyger-caratteristiche-e-gestione
Adatto a:chiunque
Rapporto con i bambini: buono
Rapporto con altri animali:buono
Non solitarioVocalità:alta/media/bassa
Livello d’impegno:alto
Affettuosità:alta
Socievolezza:alta
Livello di energia:alto
Livello perdita pelo:basso
Ipoallergenico:no
Ambiente adatto:appartamento, giardino o spazio aperto protetto

Il gatto Toyger si potrebbe definire come il gatto dei paradossi. Sembra una tigre, ma il suo DNA è di puro gatto al 100%. L’aspetto sornione potrebbe far presagire agguati e attacchi, ma in realtà vuole coccole e carezze. Ebbene sì: “tigre da salotto” è il luogo comune, ma decisamente fondato, che più gli si addice.

Carattere e temperamento

Il gatto Toyger ha un buon carattere, addirittura si dice che sia tra i felini più mansueti. Tranquillo e socievole, ama trascorrere del tempo con i suoi umani, soprattutto se si impegnano in lunghe sessioni di gioco grazie alle quali può sfogare la sua vivacità.

È un gatto intelligente che impara facilmente comandi e regole: addestrarlo è così facile che è possibile portarlo a spasso al guinzaglio utilizzando una pettorina. 

Cura del pelo

Il manto del gatto Toyger non richiede grandi attenzioni o cure. Come la maggior parte dei gatti a pelo corto, tende a perderne poco, escludendo il periodo della muta.

Una spazzolatura a cadenza settimanale è più che sufficiente per eliminare i peli morti e mantenere sempre lucido e soffice quel meraviglioso mantello che lo caratterizza. 

Come tutti i gatti, anche il Toyger ha un’attenzione maniacale per la pulizia. Non richiede quindi di essere lavato, se non  strettamente necessario. 

Rapporto con i bambini

Il Toyger è un gatto molto sociale e la sua vivacità ben si sposa con quella dei bambini, che diventano complici e compagni di gioco.

È importante però che i bambini siano educati al rispetto del gatto, dei suoi ritmi e dei suoi bisogni per stabilire le basi di una convivenza pacifica e armoniosa.

Rapporto con altri animali

Un gatto dal carattere così amabile non può non andare d’accordo con i suoi simili o con altri animali, cani compresi, ammesso che questi ultimi ricambino l’atteggiamento amichevole.

È importante che, come tutti i gatti, anche il Toyger abbia degli spazi in alto dove rifugiarsi in caso di minaccia. Infine è consigliabile prestare attenzione ad eventuali animali da gabbia: sarà il felino più docile al mondo, ma è pur sempre un predatore. 

Salute e predisposizione a patologie 

Gatto-Toyger-caratteristiche-e-gestione

La razza Toyger è così recente da non avere grandi numeri per una statistica sull’incidenza di particolari patologie. L’incrocio con il Bengal potrebbe trasmettere alcuni problemi di salute tipici di questa razza.

Soffio al cuore

È un rumore anomalo causato da un turbolento flusso sanguigno e può essere sia fisiologico che sintomatico. È piuttosto diffuso nei gatti Toyger, per cui è consigliabile una visita da un veterinario esperto in cardiologia.

Cardiomiopatia ipertrofica

È un’altra patologia cardiaca della quale soffrono molti gatti. È causata dall’ispessimento del ventricolo sinistro che non riesce più a spingere il sangue nell’aorta. Il sangue tende a ristagnare sempre di più fino a provocare insufficienza cardiaca congestizia.

Atrofia progressiva della retina

Anche questa patologia oculare è piuttosto comune a molti gatti di razza. Consiste nella perdita di efficienza e funzionalità delle cellule e può portare alla cecità se non trattata.

FIP

La Peritonite Felina Infettiva è forse la malattia che più spaventa chi possiede un gatto. È una patologia virale, spesso letale, soprattutto nella cosiddetta forma umida.  Vengono colpiti i vasi sanguigni, con la conseguente fuoriuscita dei fluidi che vanno a depositarsi nell’addome.

Deficit di piruvato chinasi

È un’anemia emolitica ereditaria provocata dalla mutazione genetica del gene PK che comporta instabilità e perdita dei globuli rossi.

Agalactia

È la condizione delle mamme gatte che non riescono a produrre latte. Le cause possono essere diverse, dallo stress alla malnutrizione. È pericolosa per la madre e per i cuccioli in quanto può condurre a disidratazione e  morte.

Alimentazione 

Gatto-Toyger-caratteristiche-e-gestione

Il gatto Toyger non ha particolari esigenze alimentari. Come tutti i felini, da buon carnivoro stretto, ha bisogno di proteine come base della sua dieta. 

Ama mangiare in momenti diversi, quindi è bene lasciare sempre una ciotola o un dispenser a disposizione, ovviamente oltre a un’abbondante quantità di acqua, magari corrente grazie alla classica fontanella per gatti.

Alloggio e accessori indispensabili

Nonostante la sua indole tranquilla, il Toyger è anche un gatto vivace e carico di energia. Si adatta bene alla vita in appartamento, ma dovrà avere un angolino tutto per sé dove scatenarsi come ogni felino che si rispetti.

Tiragraffi, giochi di ogni tipo, dalle palline a quelli interattivi, graffiatoi e qualcosa su cui arrampicarsi renderanno il Toyger un gatto felice e libero di sprigionare la sua vivacità… senza fare troppi danni in casa.

Curiosità sul gatto

È una razza così rara che oggi sono presenti soltanto circa 20 allevamenti negli USA e altri 15 nel resto del mondo.È curioso come due razze particolari come Bengal e Toyger siano state ottenute dal lavoro separato di una madre e della propria figliaA tutt’oggi soltanto l’americana TICA riconosce la razza Toyger.


Domande frequenti

Quanto costa un gatto Toyger?

Il prezzo di un gatto Toyger oscillare dai 1.000 ai 1.600 euro, ma particolari esemplari di allevamento possono raggiungere i 5.000 euro. 

Che differenza c’è tra un gatto Toyger e un gatto del Bengala?

Mentre il Bengal deriva dall’incrocio tra il gatto domestico e il gatto leopardo del Bengala, il Toyger è frutto di incroci di gatti domestici.


Fonti:  

I 9 migliori shampoo per gatti

Infatti, ad eccezione chiaramente dei gatti nudi (o Sphynx), la maggior parte dei felini di casa fa la muta stagionale e, a prescindere dalla lunghezza del pelo, la muta del pelo di un gatto espone l’animale a problematiche come secchezza della pelle, forfora, boli di pelo nello stomaco.

In questo articolo sui migliori shampoo per gatti in vendita online ti aiuteremo a trovare il prodotto adatto alle specifiche esigenze del tuo micione.

Gli 8 migliori snack per gatti

Dato che il cibo trasmette una potente motivazione ai gatti, dare loro una ricompensa sotto forma di snack è un ottimo modo per abituarli a tenere certi comportamenti. Ricompensa quindi il tuo amico felino con qualcosa di nutriente e da leccarsi i baffi!

Per questo è importante capire dove trovare i migliori snack per gatti disponibili sul mercato.

I 7 migliori passeggini per cani

Anche in questo caso siamo qui per aiutarvi ad approfondire l’argomento tramite un confronto di alcuni dei modelli più venduti on-line.