Il Pastore tedesco gigante

Un cane grande, anzi, gigante, ma affettuoso, dolcissimo e molto intelligente.

Con queste caratteristiche ti presentiamo oggi il King Sheperd, ovvero il Pastore tedesco gigante, in pratica un cane in tutto e per tutto simile al Pastore tedesco, solo di altezza e peso maggiori.

Questo “gigante gentile” non è riconosciuto come una razza a parte ma è il frutto di un incrocio tra il Pastore tedesco standard, il cane da montagna dei Pirenei e l’Alaskan Malamute.

L’intento degli allevatori è stato quello di creare un esemplare con le qualità del Pastore tedesco tradizionale, ma ancora più grande e più forte.

Ed in effetti il Pastore tedesco gigante è un cane resistente e pieno di energia, amante del proprio padrone, delle famiglie con bambini, e, anche grazie al suo aspetto, particolarmente efficace come cane da guardia

Ti abbiamo incuriosito, vero?

Se vuoi sapere tutto sul Pastore tedesco gigante, non ti resta che leggere il nostro articolo! 

Il Pastore tedesco gigante: aspetto e varietà

Aspetto generale: 

Vita media: tra i 10 e gli 11 anni
Peso:per il maschio tra 40 e 68 kg; per la femmina tra 35 e 50 kg
Altezza al garrese:per il maschio da 68 a 78 cm; per la femmina da 63 a 68 cm
Colore del mantello:nero, bianco, marrone, crema, grigio o argento 
Tipo di pelo:folto, a doppio strato
Coda:spessa e soffice, con attaccatura bassa
Colore del tartufo:marrone scuro o nero
Colore e forma degli occhi:di colore scuro, a forma obliqua, non sporgenti
Orecchie:vigili, erette e di forma triangolare

Le caratteristiche fisiche del Pastore tedesco gigante 

storia-del-pastore-tedesco-gigante

Il Pastore tedesco gigante è in tutto e per simile a un normale Pastore tedesco, solo con dimensioni più grandi.

Ha una struttura solida, robusta e muscolosa, ma nello stesso tempo un corpo allungato, con una testa imponente ma proporzionata, orecchie vigili ed erette, di forma triangolare e il tartufo scuro come quello del Pastore tedesco.

Le sue caratteristiche fisiche di cane vigoroso ed energico lo rendono un meraviglioso compagno di giochi per la famiglia, ma il suo costante bisogno di movimento richiede dei padroni alquanto dinamici. 

La vita media di un Pastore tedesco gigante

La vita media di un Pastore tedesco gigante va dai 10 agli 11 anni.

Si tratta di un cane che gode di buona salute, ma anche tu come padrone puoi adottare comportamenti ed abitudini che ne rafforzano il sistema immunitario e ne migliorano e allungano la vita.

Vediamo alcuni suggerimenti in proposito:

  • Controlli medici almeno due volte l’anno, dal tuo veterinario di fiducia, e osservanza del calendario delle vaccinazioni e profilassi interna ed esterna del cane.
  • Alimentazione specifica e di qualità e controllo del peso.
  • Attività fisica regolare, per mantenere il cane in forma, non solo fisicamente ma anche mentalmente, eliminando lo stress e la noia.

La storia del Pastore tedesco gigante

La storia del Pastore tedesco gigante è piuttosto recente.

Il Pastore tedesco gigante, o King Sheperd, ha origine solo negli anni ’90, negli Stati Uniti; qui, gli allevatori americani David Turkheimer e Shelley Watts-Cross incrociarono per la prima volta un Pastore tedesco con uno Shiloh Shepherd, a sua volta frutto di un incrocio tra un Pastore tedesco e un Alaskan Malamute.

Lo scopo era quello di ottenere un cane con una salute e caratteristiche migliori del Pastore tedesco standard. 

Per ottenere l’aspetto a pelo lungo che desideravano, gli allevatori incrociarono anche esemplari di Pastori tedeschi a pelo lungo di ceppo europeo. 

Queste linee europee non solo hanno dato ai Pastori tedeschi giganti il loro mantello, ma hanno anche aumentato le varianti genetiche, riducendo i rischi connessi alla consanguineità degli accoppiamenti tra razze pure. 

Trattandosi di un cane relativamente nuovo, e non ancora troppo popolare, non esiste ancora alcun riconoscimento come razza da parte dall’American Kennel Club

I Pastori tedeschi giganti sono tuttavia riconosciuti da altre organizzazioni più piccole e stanno attirando sempre maggior attenzione tra il pubblico.

Il Pastore tedesco gigante è il cane giusto per te?

l’esercizio-fisico
Adatto a:principianti ed esperti
 Rapporto con i bambini:molto buono
Rapporto con altri animali:molto buono
Vocalità:alta
Livello di impegno richiesto:alto
Affettuosità:alta
Socievolezza:alta 
Livello di energia:molto alto
Livello perdita pelo:alto
Ipoallergenico:no 
Ambiente adatto:giardino e ampi spazi

Il Pastore tedesco gigante è un cane calmo, equilibrato e con un grande spirito di adattamento.

Naturalmente la sua taglia richiede spazi ampi, anche perché è un cane che ha molto bisogno di esercizio fisico.

Amante della vita in famiglia e dei bambini, tollerante e generalmente ben disposto verso gli altri animali domestici, il Pastore tedesco gigante sa essere un ottimo cane da lavoro, ma anche un semplice ed eccellente compagno di giochi.

Intelligente e quindi facilmente addestrabile, ha tuttavia necessità di essere sempre mentalmente stimolato, in quanto, proprio come il Pastore tedesco standard, patisce la noia e potrebbe diventare distruttivo se lasciato abbandonato a sé stesso per molto tempo.

Come ogni Pastore tedesco, stabilisce un forte legame con il proprio padrone e soffre il distacco da separazione.

Pur essendo di indole buona e giocherellona e adatto alla famiglia, anche con bambini, si tratta quindi di un cane che richiede un certo impegno, a livello di tempo ed energie.

A chi è adatto il Pastore tedesco gigante?

Il Pastore tedesco gigante è adatto:

  • a chi conduce una vita dinamica e sportiva 
  • a famiglie giovani con bambini
  • a chi ha tempo sufficiente da dedicargli
  • a chi possiede una casa con giardino o comunque ampi spazi recintati

L’esercizio fisico 

Come per ogni Pastore tedesco, anche per questo esemplare il movimento e l’esercizio fisico sono fondamentali.

Ne deriva che l’impegno per il padrone nella gestione di questo cane è sicuramente alto.

Il Pastore tedesco gigante ama uscire e muoversi, con qualunque tempo, e gli deve essere garantito lo spazio per sfogare la propria esuberanza fisica.

Almeno due ore al giorno di esercizio fisico intenso, uscite, passeggiate, escursioni, giochi, gli sono necessari sia a livello mentale che a livello fisico, per non sviluppare ansia, aggressività e frustrazione.

Il Pastore tedesco gigante si annoia molto facilmente, quindi è fondamentale tenerlo impegnato e allenato per evitare che diventi distruttivo in casa. 

La cura del mantello 

Il Pastore tedesco gigante ha un mantello spesso e un doppio strato di pelo: uno strato esterno spesso e uno strato interno più morbido. 

Per la cura del mantello è sufficiente una buona spazzolatura regolare, ogni due o tre giorni; pratica che può diventare quotidiana in primavera e autunno, periodi di muta. 

Il bagno può essere fatto ogni tre o quattro mesi. 

Mantenere l’igiene del pastore tedesco non significa solo pulirne il mantello o fargli il bagno, ma occuparsi anche dell’igiene di occhi, orecchie, denti e unghie.

Per pulire gli occhi sarà sufficiente utilizzare garze sterili imbevute di camomilla fredda o di acqua borica. 

Le orecchie del Pastore tedesco sono un punto particolarmente delicato, dove facilmente si forma il cerume.

Per rimuoverlo si possono acquistare prodotti specifici, in grado di asportare il cerume che potrebbe accumularsi in profondità, dando origine a fastidiose e dolorose infezioni batteriche. 

Per la pulizia orale ci sono in commercio paste specifiche e spazzolini appositi, ma anche molti bastoncini a forma di osso che, se sgranocchiati regolarmente dal cane, lo aiutano a mantenere i denti puliti

Anche le unghie del cane hanno necessità di essere tagliate regolarmente, per evitare che crescano troppo e facciano male al cane.

L’addestramento del Pastore tedesco gigante

Intelligente, recettivo, e naturalmente predisposto ad imparare e ricordare, come ogni Pastore tedesco, il Pastore tedesco gigante è molto sensibile alla disciplina e molto orientato a compiacere il suo padrone.

Sin da cucciolo il cane necessita di essere educato con regole precise, in modo da trasformarsi, una volta cresciuto, in un cane equilibrato

Quindi il suo padrone diventa anche il suo capo branco.

Inoltre, il cucciolo deve seguire un percorso comportamentale di socializzazione, che gli insegni  stare in mezzo a persone estranee o ad altri animali, senza diventare aggressivo o pauroso.

La tecnica del rinforzo positivo si rivela molto utile nell’educazione del cucciolo, e consiste nell’elargizione di un premio ogni volta che reagisce in maniera corretta a uno stimolo o impara un comando.

Salute e patologie frequenti del Pastore tedesco gigante

king-sheperd

Una visita di controllo ogni sei mesi dal tuo veterinario è un appuntamento raccomandato per riconoscere tempestivamente eventuali malattie del cane, anche perché molte malattie hanno una prognosi positiva se prese e curate in tempo

Il Pastore tedesco gigante è generalmente un cane di buona salute; tuttavia, è soggetto ad alcune patologie specifiche.

Vediamo le principali malattie a cui può essere soggetto il Pastore tedesco gigante. 

Displasia dell’anca e del gomito 

La displasia dell’anca e del gomito è una patologia ereditaria molto dolorosa sulla quale occorre intervenire chirurgicamente, mentre eventuali farmaci possono solo alleviare il dolore che provoca. 

Malattia di Von Willebrand

La malattia di Von Willebrand è una patologia di origine genetica. 

Si tratta di un disturbo emorragico causato da una carenza nella proteina specifica necessaria per aiutare le piastrine utilizzate nella coagulazione, in conseguenza della quale viene compromessa la capacità del sangue di coagularsi dopo l’infortunio.

Ipotiroidismo 

L’ipotiroidismo è una malattia delle ghiandole endocrine che compromette il metabolismo dei cani, inducendo spesso l’obesità, il diabete canino o malattie cardiache.

Torsione gastrica

La torsione gastrica è una malattia grave che coinvolge lo stomaco e si manifesta all’improvviso con conseguenze letali, se non viene riconosciuta e trattata tempestivamente. 

L’alimentazione del Pastore tedesco gigante

Il Pastore tedesco gigante necessita di un’alimentazione di grande qualità, ricca di proteine.

Come tutti i cani di taglia grande, anche questo esemplare è soggetto a problemi articolari, quindi è fondamentale controllarne il peso, affinché non gravi sulle articolazioni del tuo cane.

Quindi l’alimentazione deve essere specifica, per farlo crescere bene, senza tuttavia aumentare di peso.

I pasti devono contenere proteine, grassi e carboidrati, ma devono anche variare, in base all’età, al peso e al livello di attività del tuo cane. 

Non ci stancheremo mai di ripetere il concetto fondamentale che l’alimentazione è il fattore non genetico più importante per la salute del tuo cane.

È molto importante evitare qualunque attività fisica intensa nelle due ore antecedenti e successive ai pasti del cane, per evitare la torsione gastrica, patologia a cui sono soggetti spesso i cani di taglia grande, e che può essere molto letale.

Alloggio e accessori indispensabili per un Pastore tedesco gigante

Alloggio:
Una cuccia di grandi dimensioni isolata e coibentata, per combattere il caldo e il freddo, adatta a essere posizionata in giardino o comunque all’aperto, con un materassino o un panno morbido da stendere sul fondo della cuccia per l’inverno
Accessori indispensabili per l’alimentazione:Tre ciotole di grandi dimensioni, per cibo umido, cibo secco e acqua, in acciaio pesante, con gomma antiscivolo
Accessori indispensabili per l’igiene:Una spazzola o pettine a punte arrotondate con i denti larghi in ferroUn prodotto specifico per il bagno e shampoo secco da usare nei mesi freddi Un prodotto specifico per la pulizia delle orecchieGarze sterili e acqua borica per la pulizia degli occhiPasta dentifricia e spazzolino veterinario per denti e gengiveTagliaunghie per cane di grandi dimensioni
Accessori indispensabili per il passeggio e il gioco:Un collare in pelle morbidaUn guinzaglio in acciaio non estensibileUna pettorina con imbragoUna museruolaGiochi vari in gomma, ad esclusione di palline di piccole dimensioni, per evitare l’ingestione accidentale e il soffocamento

Quanto costa un Pastore tedesco gigante?

Il prezzo di un cucciolo di Pastore tedesco gigante varia dagli 800 ai 3.000 euro, cifra che può variare a seconda della genealogia e delle caratteristiche del cane.

È sempre una buona idea informarsi sui genitori del tuo cucciolo e sulla loro salute, e verificare di persona le condizioni di vita del cane prima di acquistarlo. 

Ricorda comunque che il Pastore tedesco gigante NON è una razza pura riconosciuta come tale, ma un incrocio; quindi, se hai intenzione di acquistarne uno, nessun documento ufficiale, come ad esempio il pedigree, potrà dimostrare la sua purezza.

L’adozione: una scelta alternativa 

king-sheperd-puppy

Nei canili si trovano cani meticci e cani di razza, che troppo spesso vengono abbandonati perché la scelta di un cane è fatta superficialmente, senza rendersi conto dell’impegno che comporta.

Prima di acquistare un qualunque cane, ti consigliamo di visitare un canile: adottare un cucciolo abbandonato è sempre una scelta d’amore, e nei canili ci sono molti Pastori tedeschi abbandonati, che attendono solo di poter ricominciare una nuova vita con un padrone che si prenda cura di loro. 

Curiosità sul Pastore tedesco gigante 
Il Pastore tedesco gigante è entrato nel mondo del cinema in diversi film nel corso degli anni, come “K-9,” interpretato da Jim Belushi. Intelligente e desideroso di compiacere, è un ottimo co-protagonisti a fianco di adulti e bambini.
Agli inizi del 900, in seguito al diffondersi dello spirito antigermanico, la parola “tedesco” fu rimossa dal nome del cane, che fu definito solo come cane pastore; in seguito, l’American Kennel Club ha reintrodotto la parola “tedesco”.
Secondo l’American Kennel Club, il Pastore tedesco è una delle razze più popolari negli Stati Uniti, secondo solo al Labrador. 

Domande frequenti

Quanto è grande un Pastore tedesco gigante?

Un esemplare maschio di Pastore tedesco gigante è alto tra i 68 e i 78 cm e pesa tra i 40 e i 68 kg, mentre una femmina di Pastore tedesco gigante è alta tra i 63 e i 68 cm e pesa tra  i 35 e i 50 kg.

Quanto costa un cucciolo di Pastore tedesco gigante?

Il prezzo di un cucciolo di Pastore tedesco gigante varia dagli 800 ai 3.000 euro, a seconda della genealogia e delle caratteristiche del cucciolo. Ricorda che non esiste il pedigree, in quanto non è una razza pura. 

Fonti

La dieta BARF del cane

La dieta BARF è sempre un argomento controverso ma i padroni che scelgono di alimentare il proprio cane in modo naturale sono in costante aumento.

Alcune razze di cani, come per esempio i levrieri da corsa e i cani da slitta, sono sempre stati abituati a mangiare carne cruda per poter offrire prestazioni fisiche di massimo livello.

Pastore tedesco e gatto

Un cane maestoso, energico e robusto da una parte e, dall’altra, un piccolo felino che racchiude in pochi chili di peso un caratterino di tutto rispetto.

I cani toy

Infatti, a parte il Barboncino Toy o Barboncino nano, che è l’unico ad avere nel proprio standard di razza una taglia giocattolo, gli altri cani cosiddetti Toy sono una specie di forzatura genetica.