Il Pastore tedesco Panda

Il cane da Pastore tedesco è probabilmente la razza canina più popolare e amata in assoluto, famosa per la sua intelligenza e per la sua devozione e fedeltà al padrone.

Forse non sai, però, che di questo straordinario cane esiste un esemplare molto particolare, che si differenzia dal classico Pastore tedesco nero focato, che tutti conosciamo, solo in virtù della particolarità del suo mantello.

Stiamo parlando di un cane davvero unico: il Pastore tedesco Panda, con il suo mantello tricolore marrone chiaro, nero e bianco. In questo articolo ti vogliamo raccontare tutto di questo raro esemplare.

Il Pastore tedesco Panda: aspetto e varietà

Il Pastore tedesco Panda
@azure.my.panda

Standard di razza: 

Vita media:tra i 9 e i 13 anni
Peso:per il maschio tra 30 e 40 kg; per la femmina tra 22 e 32 kg
Altezza al garrese:per il maschio da 60 a 65 cm; per la femmina da 55 a 60 cm
Colore del mantello:tricolore: marrone chiaro, nero e bianco
Colore del tartufo:marrone scuro o nero
Colore e forma degli occhi: di colore azzurro o marrone scuro, a forma obliqua a mandorla, non sporgenti

Le caratteristiche fisiche

Il Pastore tedesco Panda ha caratteristiche fisiche del tutto simili al classico Pastore tedesco dal mantello focato. Quindi è un cane di taglia media, con un corpo allungato e forte, e muscoli ben sviluppati e vigorosi.

La sua struttura ossea è solida, con una testa proporzionata, orecchie vigili ed erette, di forma triangolare, il tartufo scuro, e arti anteriori e posteriori potenti, con una forte spinta aerodinamica.

Le sue caratteristiche fisiche di cane energico e vigoroso, assieme alla sua grande intelligenza e fiuto, lo rendono un animale infaticabile, adatto come cane poliziotto, nella ricerca di persone scomparse e nel salvataggio, nella protezione e guida di persone non vedenti. 

Per il suo vigore e la sua energia il Pastore tedesco è anche uno splendido e fedele compagno di giochi per la famiglia, anche se richiede dei padroni dinamici e amanti del movimento.

La vita media

vita media pastore tedesco panda
@azure.my.panda

La vita media di un Pastore tedesco Panda si colloca normalmente tra i 9 e i 13 anni.

Ma ci sono alcuni buoni comportamenti e semplici abitudini che garantiranno al tuo cane una vita più lunga e in condizioni di salute ottimali.

Vediamo quali sono:

  • Controlli medici, periodici e regolari, dal tuo veterinario di fiducia e profilassi interna ed esterna.
  • Cura dell’alimentazione e controllo del peso, per evitare il sovrappeso del cane, che potrebbe avere molte ripercussioni sulla sua salute. 
  • Attività fisica regolare, per mantenere il cane in forma, non solo fisicamente ma anche mentalmente, eliminando lo stress e la noia.
  • Igiene orale, perché eventuali batteri derivanti dalla cattiva igiene dentale possono rivelarsi particolarmente nocivi per il tuo cane.

Il colore del mantello del Pastore tedesco Panda

Pastore tedesco Panda
@azure.my.panda

Il colore del mantello del Pastore tedesco Panda è la vera particolarità di questo cane, ed è anche l’unico elemento che differenzia questa razza da quella del Pastore tedesco nero focato.

Il Pastore tedesco Panda ha un mantello tricolore, dove l’elemento bianco gli conferisce l’aspetto di un orso Panda, da cui deriva il nome della razza.

La combinazione dei colori bianco, nero e marrone lo rendono un animale piuttosto raro.

Le macchie bianche e nere si trovano soprattutto intorno agli occhi, mentre altri segni chiari si trovano di solito, oltre che intorno al muso, sulla coda, sull’addome, sul collo o sul petto.

Questa particolare colorazione fa assomigliare il cane a un Border Collie, ma potrebbe anche far pensare a chissà quali incroci. E invece no: il Pastore tedesco Panda è una razza pura, dove la pezzatura bianca non è altro che il frutto di uno specifico carattere genetico.

La storia della razza del Pastore tedesco Panda

Il Pastore tedesco Panda appartiene alla categoria dei cani da pastore e non è altro che il risultato dell’incrocio di due diversi Pastori tedeschi, uno dal mantello nero focato e uno dal mantello nero a tinta unita. 

Fu una rara mutazione genetica a produrre la pezzatura bianca, e da qui il nome “Panda”. Ma inizialmente si pensò ad un incrocio.

Da questo primo incrocio registrato e ufficiale, nel 2000 nacque il primo pastore tedesco Panda, che fu chiamato Franka Von Phenom

Dopo la nascita di questo primo esemplare, altri tentativi furono fatti, ma senza esito.

Quando però Franka ebbe i suoi cuccioli, alcuni ereditarono la pezzatura bianca caratteristica della madre. 

Uno studio pubblicato di recente ha scoperto che la marcatura del Panda, cioè la pezzatura bianca, è il risultato della mutazione dominante del gene KIT o del gene CD117. 

I test del DNA condotti dall’American Kennel Club hanno dimostrato che il suo lignaggio era, in effetti, quello di un puro Pastore tedesco

Pertanto, il pastore tedesco Panda è una razza di cane unica ed è anche piuttosto rara.

Per questo motivo il loro prezzo è molto alto rispetto ad altri cani di razza. 

La colorazione bianca è comunque embrionale letale: questo significa che se un cucciolo eredita due geni Panda, non si svilupperà correttamente e non sopravviverà abbastanza a lungo per nascere. 

Il Pastore tedesco Panda è il cane giusto per te?

Adatto a: esperti, principianti ma solo con supporto di adeguato addestramento/educazione
Rapporto con i bambini: buono, previo percorso di socializzazione fin da cucciolo
Rapporto con altri animali: buono, previo percorso di socializzazione fin da cucciolo
Vocalità: media
Livello di impegno richiesto: alto
Affettuosità: alta
Socievolezza:buona
Livello di energia: molto alto
Livello perdita pelo: medio
Ipoallergenico:no 
Ambiente adatto:  giardino e ampi spazi, anche appartamento grande, ma solo a patto che il cane faccia molto esercizio fisico, quotidiano e regolare

La scelta di un Pastore tedesco Panda, come di qualunque altro cane, va sempre ben ponderata, ed è per questo che è bene porsi alcuni interrogativi, prima di accogliere un cane nella tua vita.

Puoi dedicargli abbastanza tempo?

Il Pastore tedesco Panda, come del resto tutti i Pastori tedeschi, NON è esattamente un animale per tutti.

Si tratta infatti di un cane molto intelligente, energico ed attivo, che per stare bene deve essere molto stimolato, sia a livello fisico che a livello mentale.

Inoltre, è un cane molto affezionato al proprio padrone e alla propria famiglia, che ricerca costantemente la compagnia dell’uomo, teme la noia e teme la solitudine.

Pur essendo di indole buona e giocherellona e adatto alla famiglia, anche con bambini, si tratta di un cane impegnativo, nel senso che richiede tempo ed energie.

Il Pastore tedesco Panda ha bisogno di spazio, e soprattutto di non essere lasciato solo troppo a lungo, né di annoiarsi, altrimenti potrebbe assumere comportamenti squilibrati, aggressivi, frustrati e persino depressi. 

Se ad esempio il tuo lavoro ti porta lontano da casa per la maggior parte della giornata, valuta con attenzione se questa sia la razza giusta per te. 

Hai esperienza con i cani?

Il Pastore tedesco Panda ha un temperamento vivace e molto reattivo agli stimoli, è sicuro di sé e normalmente non aggressivo, a meno che non sia provocato o tenuto in condizioni di isolamento e immobilità.

Però richiede, per il suo corretto sviluppo comportamentale, un percorso di addestramento e socializzazione sin da cucciolo, fatto di regole chiare, certe e precise, dettate da mano ferma ed esperta.

In tal modo si eviterà che l’energia insita nel carattere di questo animale si trasformi in prepotenza.

Per far questo occorre essere già esperti di cani, oppure affidarsi a dei professionisti che, tramite un corso di addestramento e educazione, educhino il cane e lo facciano socializzare.

A chi è adatto il Pastore tedesco Panda?

Il Pastore tedesco Panda è adatto:

  • a chi è già esperto di cani, in quanto richiede una certa esperienza, perlomeno nella fase di educazione del cucciolo, soprattutto per incanalarne l’energia e far emergere la bellezza del carattere del cane
  • a chi ha uno stile di vita dinamico e sportivo, amante della vita all’aria aperta, e a chi è disposto a portarlo con sé in passeggiate, escursioni e attività sportive e outdoor 
  • a famiglie giovani e dinamiche con bambini, perché, se opportunamente fatto socializzare, il Pastore tedesco Panda è un grande compagno di giochi
  • a tutti coloro che sono disposti a dare al cane il tempo e le attenzioni che richiede, stabilendo con lui quel legame costante con l’uomo di cui questa razza ha particolare bisogno

L’addestramento

addestramento pastore tedesco panda
@azure.my.panda

Il Pastore tedesco Panda è un cane estremamente intelligente e recettivo, e quindi naturalmente predisposto ad imparare e ricordare.

Duttile, sensibile alla disciplina e molto dedicato ai propri compiti, il Pastore tedesco Panda farà di tutto per accontentare e compiacere il suo proprietario, a cui darà molte soddisfazioni.

Quando un cucciolo di Pastore tedesco Panda fa il suo ingresso in un nucleo familiare e in una casa, ha bisogno di essere educato con regole precise, in modo da trasformarsi, una volta cresciuto, in un cane equilibrato

Se il cane non ha ricevuto una corretta educazione sin da cucciolo, facilmente si avrà un cane adulto insicuro e nervoso, che potrà diventare aggressivo.

Per un addestramento produttivo ed efficace, il cane necessita di un adulto sicuro e coerente: in qualità di padrone e capo branco, sei tu a dover mostrare al cane la tua leadership, altrimenti il cucciolo rischia di essere viziato e prendere il sopravvento.

Anche la costanza è molto importante quando si addestra un cucciolo di Pastore tedesco Panda.

Inoltre, il cucciolo deve seguire un percorso comportamentale di socializzazione, che gli insegni  stare in mezzo a persone estranee o ad altri animali, senza diventare aggressivo o pauroso.

La tecnica del rinforzo positivo 

La tecnica del rinforzo positivo si rivela molto utile nell’educazione del cucciolo di Pastore tedesco Panda.

Inoltre, elargire un premio al cucciolo ogni volta che reagisce in maniera corretta a uno stimolo serve anche a cementare il legame tra padrone e cane.  

Il premio può essere una lode o una piccola prelibatezza ogni volta che il cane si comporta in modo appropriato. 

Se invece il cane non ascolta o si comporta in modo inappropriato, il comportamento corretto da parte del proprietario è ignorare il cane.

Solo dopo che il cane ha eseguito quanto richiesto, verrà premiato; questo aiuterà il cucciolo a capire e distinguere il comportamento corretto che il padrone si attende da lui. 

L’esercizio fisico 

Se scegli un Pastore tedesco Panda, devi sapere che questa razza richiede molto movimento, quindi un certo tipo di impegno da parte tua, sia a livello fisico, che a livello comportamentale.

Il Pastore tedesco in generale è un cane che ama uscire e muoversi, per sfogare la propria esuberanza fisica e la propria energia.

Se quindi pensi di prendere un cane di questa razza e poi lasciarlo a casa, magari da solo, è meglio che lasci stare.

Il Pastore tedesco Panda non teme le intemperie, ha bisogno di uscire comunque e fare passeggiate ed esercizio fisico intenso e regolare, perché semplicemente soffre a stare fermo: almeno due ore al giorno, deve uscire a correre e giocare, per non diventare, con l’immobilità e la noia, aggressivo, depresso o frustrato. 

In conseguenza di questo suo temperamento, il livello di impegno richiesto da un Pastore tedesco Panda al proprio padrone è piuttosto alto.

L’ambiente adatto

In conseguenza della sua necessità di muoversi, è bene valutare anche lo spazio che puoi garantire al tuo cane, non dimenticando che il cucciolo cresce, e diventerà un cane di discrete dimensioni.

Per sapere se il Pastore tedesco Panda è il cane adatto a te, devi considerare anzitutto l’ambiente in cui vivi.

Il Pastore tedesco Panda trova il suo ambiente ideale in una casa dotata di giardino, essendo tra l’altro anche un ottimo cane da guardia.

Per quanto riguarda un appartamento, in genere la sua energia mal si concilia con una sistemazione di questo tipo, a meno che tu non riesca a garantirgli comunque quelle ore di movimento e di esercizio fisico che gli sono necessarie per poi adattarsi alla vita tranquilla di un appartamento di città.

La cura del mantello 

Il Pastore tedesco Panda ha un mantello bianco, marrone chiaro e nero di media lunghezza, in doppio strato: uno strato esterno spesso e uno strato interno più morbido sotto. 

La cura del mantello di questa razza non è particolarmente complicata.

Una buona spazzolatura ogni due o tre giorni serve a mantenerne pulito il mantello più a lungo, oltre che a evitare che si formino nodi. Due volte all’anno, in primavera e autunno, periodi di muta, meglio spazzolare il cane ogni giorno. 

Il carattere e la personalità

Il Pastore tedesco Panda, come tutti i Pastori tedeschi, è un cane particolarmente, leale e sicuro di sé.

Opportunamente addestrati, fatti socializzare, mantenuti in esercizio e stimolati anche dal punto di vista mentale, sono compagni ideali per l’uomo.

Intelligenza

L’intelligenza di questa razza è proverbiale, e li rende ottimi cani da guardia, cani poliziotto e cani guida, a fianco dell’uomo in tantissimi compiti e funzioni essenziali.

Il loro fiuto eccezionale li rende anche in grado di ricercare persone scomparse, ma anche sostanze illegali e pericolose, come droghe ed esplosivi.

La loro stessa intelligenza richiede però frequenti stimoli mentali, per evitare di annoiarsi e sviluppare comportamenti distruttivi. 

Lealtà

I Pastori tedeschi Panda sono fedelissimi al padrone, con cui sviluppano un rapporto di totale fiducia e che tendono a proteggere ferocemente, fino al sacrificio.

Necessitano di un addestramento adeguato, che insegni loro a distinguere tra comportamenti minacciosi e innocui, in modo da intervenire in difesa del padrone, non in maniera indiscriminata, ma solo quando ve ne è realmente la necessità.

L’addestramento del cane deve essere precoce; se non riceve questa formazione, potrebbe agire in modo aggressivo ogni volta che una persona o un animale sconosciuto si avvicina ai proprietari.

Sicurezza 

Il Pastore tedesco Panda è un cane equilibrato e sicuro di sé, che ama sperimentare nuove esperienze assieme al proprio padrone.

Per questo, ha bisogno di un padrone che diventi il suo punto di riferimento, ossia un capo branco deciso ed equilibrato.

Un proprietario passivo e debole può far diventare il cane eccessivamente timido, e la timidezza in questa razza è considerata un difetto di carattere, perché può sfociare in comportamenti aggressivi  nei confronti di altri umani e animali, proprio a causa della paura.

Salute e patologie frequenti del Pastore tedesco Panda

Una visita di controllo ogni sei mesi dal tuo veterinario è un appuntamento raccomandato per riconoscere tempestivamente eventuali malattie del cane, anche perché molte malattie hanno una prognosi positiva se prese e curate in tempo

Il Pastore tedesco Panda è generalmente un cane di buona salute, se allevato e cresciuto in maniera corretta; questa razza è soggetta, tuttavia, ad alcune patologie specifiche, che condivide con la razza del Pastore tedesco in genere.

Vediamo le principali malattie a cui può essere soggetto il Pastore tedesco Panda. 

Mielopatia degenerativa

La mielopatia degenerativa è una malattia progressiva del midollo spinale, che porta il cane all’immobilità. 

Si presenta con un’apparente goffaggine del cane, di solito dopo l’ottavo anno di età. Viene trattata con somministrazione di antiossidanti, anche perché può solo essere ritardata, ma non risolta. 

Displasia dell’anca

La displasia dell’anca si presenta a partire dai 6 mesi di età del cucciolo, è dolorosa e può condurre all’artrite. 

Purtroppo è una patologia ereditaria sulla quale occorre intervenire chirurgicamente, mentre eventuali farmaci possono solo alleviare il dolore che provoca. 

Ci sono però degli esercizi che aiutano a prevenirla; inoltre, è buona norma non sforzare troppo l’animale nei primi 12 – 18 mesi di vita.

Torsione gastrica

La torsione gastrica è una malattia grave che si manifesta all’improvviso e può avere conseguenze letali se non viene riconosciuta e trattata tempestivamente. In pratica, lo stomaco del cane si intasa di gas e liquidi. La torsione gastrica, o volvolo, è una occlusione causata dalla torsione di un’ansa dell’intestino. 

Cheratite

La cheratite è un’infiammazione della cornea dell’occhio, che può essere curata con un collirio e scomparire entro qualche giorno. Alcune forme gravi di cheratite colpiscono gli strati più profondi dell’occhio; in tal caso, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per risolvere il problema.

Epilessia

L’epilessia è un disturbo cerebrale molto comune nei cani, che provoca convulsioni, la cui origine può essere genetica, ma anche sconosciuta. Quando le cause non sono precise e identificabili, l’epilessia è conseguenza di un’anormale attività neuronale primaria a livello cerebrale. In tal caso si parla di epilessia idiopatica, curabile con farmaci antiepilettici. 

Alimentazione

Non ci stancheremo mai di ripetere un concetto fondamentale, ed è che l’alimentazione è il fattore non genetico più importante per la salute del Pastore tedesco in genere, compreso il Panda.

Il Pastore tedesco Panda è un cane di taglia medio-grande, con una struttura ossea robusta ma con articolazioni molto delicate, che ha bisogno di un’alimentazione specifica e di alta qualità.

In altre parole, deve crescere bene, senza tuttavia aumentare di peso.

I pasti devono contenere proteine e altri nutrienti essenziali, tra cui vitamine, grassi e carboidrati, ma devono anche variare, in misura e quantità, a seconda dell’età del cane, della quantità di esercizio fisico che fa e del tipo di vita che svolge.

  • L’alimentazione del cucciolo è una fase molto delicata, che segue lo svezzamento, e in cui è necessario essere particolarmente attenti alla sua alimentazione. Serve cibo adeguato alla sua crescita, in quanto ciò che viene fatto ora avrà ripercussioni dirette sulla sua salute quando sarà un esemplare adulto. Inoltre, è importante chiedere a chi ha iniziato lo svezzamento quali cibi sono stati utilizzati, in modo da non provocare stress o traumi al cane e seguire una certa continuità nell’alimentazione. 
  • L’alimentazione del cane adulto deve essere equilibrata, e integrata in modo da fornire il giusto apporto energetico, senza provocare sovrappeso. Carne e pesce come fonte di proteine, ma anche frattaglie e uova, compreso il guscio che contiene il calcio, indispensabile per lo sviluppo dello scheletro. Via libera anche ai grassi sia animali che vegetali, agli Omega 3 e gli Omega 6, per la salute delle cellule cutanee, e ad integratori, vitamine e sali minerali, su consiglio del tuo veterinario di fiducia.

Inoltre, un cucciolo necessita di pasti regolari e frequenti, che andranno via via riducendosi nel numero, fino ai 6 mesi di vita; dopodiché si può passare a due pasti al giorno, da mantenere per tutta la vita del cane.

È molto importante scegliere un orario della pappa che non disturbi la sua digestione, e per far questo è bene dare i pasti al cane in momenti lontani dall’attività fisica, per evitare la temibile torsione gastrica, patologia a cui sono soggetti spesso i cani di taglia medio-grande, e che può essere molto pericolosa.

Quando accade, lo stomaco del cane si dilata in maniera anomala e non si svuota, con la conseguenza che si bloccano i vasi sanguigni. 

Meglio quindi evitare qualunque attività fisica intensa nelle due ore antecedenti e successive ai pasti del cane.

Alloggio e accessori indispensabili

Alloggio:






Una cuccia di grandi dimensioni isolata e coibentata, per combattere il caldo e il freddo, da posizionare in giardino o comunque all’aperto, con un materassino o un panno morbido da stendere sul fondo della cuccia per l’inverno

Un materassino di grandi dimensioni da tenere dentro casa, se il cane sta in appartamento
Accessori indispensabili per l’alimentazione:Tre ciotole di grandi dimensioni, per cibo umido, cibo secco e acqua, in acciaio pesante, con gomma antiscivolo
Accessori indispensabili per l’igiene:Una spazzola o pettine a punte arrotondate con i denti larghi in ferro

Un prodotto specifico per il bagno e shampoo secco da usare nei mesi freddi 

Un prodotto specifico per la pulizia delle orecchie

Garze sterili e acqua borica per la pulizia degli occhi

Pasta dentifricia e spazzolino veterinario per denti e gengive

Tagliaunghie per cane di grandi dimensioni
Accessori indispensabili per il passeggio e il gioco:Un collare in pelle morbida

Un guinzaglio in acciaio non estensibile

Una pettorina con imbrago

Una museruola

Giochi vari in gomma, ad esclusione di palline di piccole dimensioni, per evitare l’ingestione accidentale e il soffocamento

Quanto costa un Pastore tedesco Panda?

Il prezzo di un cucciolo di Pastore tedesco Panda varia dai 1.000 ai 3.000 euro, ma può anche oltrepassare questa cifra, in quanto si tratta di un cane piuttosto raro. 

La purezza della razza del cane è attestata dal “pedigree”, che riporta le informazioni principali sul cane e garantisce l’assenza di malattie ereditarie nei genitori del cucciolo, quali la displasia dell’anca e al gomito.

Quindi, prima di acquistare un Pastore tedesco Panda, è bene accertarsi che l’allevatore abbia la documentazione corretta e completa, per garantire, oltre che la purezza della razza, anche la salute del cucciolo.

L’adozione: una scelta alternativa 

Nei canili non si trovano solo meticci, ma anche cani di razza, che molto spesso vengono abbandonati perché a volte la scelta di un cane di razza è fatta superficialmente, senza rendersi conto dell’impegno che comporta.

Prima di acquistare un qualunque cane di razza, e a maggior ragione un Pastore tedesco Panda, bisogna valutare bene le caratteristiche e le esigenze del cane, e chiedersi se si posseggono tutti i requisiti per un cane del genere.

A pagare le spese di questa irresponsabilità dell’uomo, che finisce troppo spesso in un abbandono, in canile o per la strada, sono i cani.

Se vuoi fare una scelta d’amore, sappi che nei canili ci sono molti Pastori tedeschi abbandonati, che attendono solo di poter ricominciare una vera, nuova vita con un padrone che si prenda cura di loro. 

Curiosità sul Pastore tedesco Panda 

Il primo Pastore tedesco Panda a essere ufficialmente registrato apparve negli anni Duemila, come frutto di due Pastori tedeschi di razza pura con colorazione normale, posseduti da Cindy Whitaker. Si chiamava Franka von Phenom di Lewcinka. 
Il Pastore tedesco Panda è spesso impiegato nella “pet therapy”, ed è uno dei cani più adatti a lavorare di fianco all’uomo come cane poliziotto, cane da ricerca e salvataggio e cane guida. 
Il Pastore tedesco con macchie bianche nel pelo è considerato “difettoso”, e lo stesso vale anche per il Pastore tedesco Panda.
Il Pastore tedesco Panda, nonostante la colorazione particolare del mantello, è a tutti gli effetti un cane da pastore. 

Domande frequenti

I Pastori tedeschi Panda sono cani di razza pura?

I Pastori tedeschi Panda sono cani di razza pura e non frutto di incrocio. I genitori del primo Pastore tedesco Panda erano due Pastori tedeschi puri, e il loro allevatore, per provarlo, fece tutti i necessari test genetici del DNA. 

Il Pastore tedesco Panda è raro?

Il Pastore tedesco Panda è uno dei cani più rari che esistano, perché la colorazione bianca del mantello deriva da una mutazione genetica, anche se le macchie bianche sono considerate un difetto. Per questo  non sono molti gli allevatori che hanno tentato di far riprodurre questa razza.

Quanto costa un cucciolo di Pastore tedesco Panda?

Un cucciolo di Pastore tedesco Panda può costare dai 1.000 ai 3.000 euro, ed oltre.

Fonti

Incrocio tra Dobermann e Rottweiler: caratteristiche e gestione

Stai pensando di adottare un cucciolo ma non riesci a decidere tra queste due razze? Che ne dici di scegliere un meticcio?

I Rottweiler si comportano bene con i bambini?

Stai pensando di allargare la tua famiglia con un nuovo amico a 4 zampe? Se la tua scelta ricade sul Rottweiler ci sono alcuni aspetti della razza che dovrai valutare. Questi cani molossoidi hanno diverse qualità. Sono leali, intelligenti e naturalmente protettivi.

Ma I Rottweiler si comportano bene con i bambini?

Continua a leggere per sapere se il Rottweiler è davvero la razza giusta per te e la tua famiglia.

Incrocio AmStaff e Pastore Tedesco

Sicuramente conoscerai queste due razze di cani. AmStaff e Pastore Tedesco sono molto popolari. Ma hai mai visto un loro incrocio?

Il mix Amstaff e Pastore Tedesco è davvero sorprendente!

Prende il meglio da entrambi i genitori. Ma come ti aspetti l’incrocio AmStaff e Pastore Tedesco?

Potrebbe essere il cane giusto per te?

Qual è il suo temperamento? Ma soprattutto, è un buon cane per famiglie?

Continua a leggere per saperne di più su questo splendido incrocio.