Incrocio tra Boxer e Rottweiler: caratteristiche e gestione

Hai mai sentito parlare del Boxweiler? Questo meticcio nasce dall’ incrocio tra Boxer e Rottweiler. Entrambi i suoi genitori sono cani molossoidi di taglia grande.

A cura di Dovicchi Jessica

Vuoi sapere che aspetto avrà? Se è un cane facile da educare? O se può andare d’accordo con i bambini?

Continua a leggere per conoscere queste risposte e altre curiosità. 

Aspetto generale dell’incrocio tra Boxer e Rottweiler

boxerweiler
foto di @boxweiler_frieda
Vita media: 8 – 13 anni
Peso: 30 – 50 kg
Altezza: 50 – 70 cm
Tipo di pelo: pelo corto
Colorazioni: marrone, fulvo, bianco, nero, nero focato, tigrato
Colore degli occhi: marrone scuro

L’incrocio tra Boxer e Rottweiler Tedesco viene chiamato dagli amatori “Boxerweiler”. Non è una razza ufficiale, ma il semplice risultato del mix tra due razze pure di taglia grande. Cosa puoi aspettarti?

Il Boxerweiler avrà una bella stazza, come i suoi genitori del resto. Da adulto, può pesare sui 30 – 50 kg e raggiungere un’altezza al garrese di 70 cm.

Solitamente i cani meticci assumono caratteristiche intermedie tra le due razze madri. Nel caso del Boxerweiler non è così. La maggior parte degli incroci tra Boxer e Rottweiler avrà il muso molto più simile a quello di un Rottie.

Boxerweiler mantello e colore del pelo

Dall’incrocio di due cani a pelo corto non potresti aspettarti altro se non un cucciolo a pelo corto. Così è infatti per il Boxerweiler. Il suo mantello, rigorosamente corto, è anche a doppio strato. Come quello dei due molossoidi!

Il colore però non è così prevedibile. I caratteri genetici dei suoi genitori gli offrono un’ampia pallette cromatica tra cui scegliere. Potrai vedere un Boxerweiler del colore del Rottweiler (nero focato), ma anche marrone, bianco, nero, fulvo, o persino tigrato.

Storia

Come spesso accade con i cani meticci, è difficile conoscerne di preciso le origini. Quando hanno iniziato a fare i primi incroci tra un Boxer e un Rottweiler? Possiamo solo ipotizzare che siano avvenuti alla fine del ‘900. Ma non ci sono documenti certi.

Molto di più si conosce sulle due razze pure. Qual’è la storia dei suoi genitori?

Vediamo insieme che origini hanno gli antenati del Boxer – Rottweiler mix.

  • Rottweiler

Questa razza è tra le più antiche. Nasce in Germania, nell’area di “Rote Wil”, che darà nome a questo magnifico cane da lavoro e da difesa. Ma le numerose qualità dei cani di tipo “mastino” erano conosciute già ai tempi dell’Impero Romano.

I compiti principali del Rottweiler erano la guardia e la conduzione di grandi greggi. Quando, all’inizio del XX secolo, iniziò ad essere arruolato nelle forze speciali cinofile di esercito e polizia. Ad oggi, il Rottweiler Tedesco resta un’ottima razza da guardia, ma è anche adatto come cane da compagnia e da soccorso.

È riconosciuto dalla F.C.I. (Federazione Cinologica Internazionale) con lo Standard di razza n° 147. Nel gruppo 2 – cani di tipi pinscher e schnauzer – molossoidi e cani bovari svizzeri; sezione 2A – Molossoidi; Tipo Mastino.

  • Boxer

Anche il Boxer ha origini tedesche. Discende anche lui da cani di tipo “mastino”. Ma veniva allevato per tutt’altro scopo. Il suo nome, era in origine “Bullenbeisser”, che significa “cane da toro”. Così come il Pitbull anche il Boxer era utilizzato per i combattimenti, prima di cani contro tori, poi tra cani.

È riconosciuto dalla F.C.I. (Federazione Cinologica Internazionale) con lo Standard di razza n° 144. Nel gruppo 2 – cani di tipi pinscher e schnauzer – molossoidi e cani bovari svizzeri; sezione 2A – Molossoidi; Tipo Mastino.

L’incrocio tra Boxer e Rottweiler è il cane giusto per te? 

boxer-e-rottweiler
foto di @bruno_boxweiler
Adatto a: proprietari esperti
Rapporto con i bambini: buono
Rapporto con altri animali: medio
Solitario o non solitario: non solitario
Vocalità: bassa
Livello d’impegno: alto
Affettuosità: alta
Socievolezza: alta
Livello di energia: alto
Livello perdita pelo: bassa
Ipoallergenico: no
Ambiente adatto: ampi spazi

È facile innamorarsi di un cane a prima vista, soprattutto quando è cucciolo. L’amore però si dimostra col tempo. Saprai amare davvero il tuo cane solo se riuscirai a prenderti cura di lui. E a trovare il tempo per farlo.

I cani di taglia grande, come il Boxer – Rottweiler mix, crescono in fretta. Sono cani affettuosi, ma anche molto energici. Richiedono particolari attenzioni, oltre che una buona educazione.

Saprai prenderti cura di un Boxerweiler nel modo giusto?

Vediamo insieme cosa devi sapere prima di adottarlo!

Caratteristiche e temperamento

Il carattere di questi cani meticci è molto simile a quello dei genitori. I Boxerweiler sono cani amorevoli, leali e protettivi. Sanno essere affettuosi con il proprio padroncino. E sono dei gran giocherelloni!

Tutto però dipende però da come vengono educati e introdotti alla socializzazione.

I Boxerweiler vanno d’accordo con i bambini?

Per rispondere in modo esaustivo a questa domanda bisogna fare alcune distinzioni. A seconda che siano bambini piccoli, o più grandi, dovrai imparare a gestire il tuo Boxweiler.

Ecco come comportarti nei var casi:

  • Boxweiler e neonati

I cani di taglia grande spaventano spesso le famiglie che vogliono avere figli. Sono spesso viste come razze di cani pericolosi! In realtà, se saprai educare il tuo Boxerweiler nel modo giusto, non rappresenterà un problema.

Ricorda: è prettamente un cane da difesa! Il suo scopo sarà quello di proteggere il nuovo “cucciolo” di casa. 

Come comportarti se c’è un neonato in arrivo? Non dovrai fare nulla di diverso nei suoi confronti. Non trascurare il tuo compagno fedele. Dedicagli le stesse attenzioni che avevi per lui prima dell’arrivo del bebè. Così facendo eviterai spiacevoli gelosie. 

  • Bambini più grandi

Questi cani meticci sono ottimi per le famiglie con bambini di età scolare (dai 6 anni in sù). Il tuo Boxerweiler sarà un ottimo compagno di giochi per i tuoi figli, e viceversa. Tuttavia, dovrai insegnare ad entrambi le buone maniere. Potranno giocare assieme ma sempre con rispetto!

  • Altri bambini

Come si comporta un Boxweiler se i bambini non fanno parte della famiglia? Tutto dipende dall’educazione che gli hai dato. E dall’abitudine che ha nel vedere nuovi umani. In linea generale, non assocerà i bambini a una minaccia. Tuttavia, il modo in cui loro si approcceranno a lui potrebbe infastidirlo. 

Come si comportano i Boxerweiler con gli estranei?

Il Boxer – Rottweiler mix origina da due cani da guardia. É possibile che non sia proprio ospitale nei confronti di adulti in visita. Anche in questo caso, l’educazione che gli ha ricevuto nei primi mesi di vità è fondamentale.

Come fare quando hai ospiti? Ecco qualche consiglio per evitare episodi spiacevoli:

  • avvicinati tu per primo ai nuovi arrivati, con fare amichevole;
  • lascia che il tuo cane annusi gli ospiti;
  • cerca di introdurli alla socializzazione con un gioco, un biscottino, o delle semplici carezze.

I Boxerweiler sono buoni con i gatti o con gli altri animali domestici?

Sia il Boxer che il Rottweiler Tedesco amano dare la caccia ad animali di piccole dimensioni come i gatti. Ma non demoralizzarti! Vuoi adottare un Boxer – Rottweiler mix ma hai già un gatto? La convivenza tra i due non è del tutto impossibile.

Rottweiler e gatti possono andare d’accordo! Questo è vero anche per cani meticci come il Boxerweiler. Cani e gatti possono imparare a rispettarsi a vicenda. Ma dovrai essere tu ad insegnarglielo, con polso e pazienza.

Condizioni ideali per un Boxerweiler

Nonostante il loro buon carattere, questi cani meticci non sono adatti a tutti! I Boxerweiler sono infatti molto energici, giocherelloni e vivaci. Hanno necessità di sfogare la loro energia con esercizio e allenamento quotidiano.

Il loro ambiente ideale è una casa con giardino. Un Boxer – Rottweiler mix ha infatti bisogno di molto spazio per correre! 

Addestramento

I genitori del Boxerweiler sono cani da lavoro davvero molto intelligenti. Non ti sorprenderà sapere che anche lui lo è. Una buona predisposizione all’addestramento renderà tutto più semplice. Tuttavia, dovrai essere bravo a gestire quel pizzico di testardaggine che ha ereditato dai due genitori molossoidi.

Ecco qualche consiglio per addestrare un Boxerweiler:

  • tende facilmente a dominare:

fagli capire che sei tu il capobranco;

  • usa sempre il metodo del rinforzo positivo:

un premietto o uno snack quando risponde correttamente ai comandi andranno benissimo;

  • impara ad ascoltare i suoi bisogni fisici:

una sessione di addestramento troppo lunga potrebbe essere controproducente.

Bisogni di esercizio

L’incrocio tra Boxer e Rottweiler è un cane molto attivo! Ha quindi bisogno di un’abbondante dose di esercizio quotidiano, sia fisico che mentale. Quali sono le attività preferite da un Boxerweiler?

Ecco le cose che ama fare di più con il suo umano:

  • gioco del riporto;
  • passeggiate, o corsa;
  • giochi interattivi come puzzle per cani.

Igiene e cura del pelo

cucciolo-di-boxweiler
foto di @kyrrethemix

Il Boxerweiler ha il pelo corto. Non per questo avrà bisogno di meno cure. Il suo è infatti un mantello a doppio strato: con pelo e sottopelo. Perché sia sempre lucido e morbido dovrai spazzolarlo almeno due volte a settimana.

Un’altra problematica di questo Rottweiler mix è l’alitosi. I cani molossoidi hanno la tendenza ad accumulare placca e tartaro sui denti. Sono queste la causa principale dell’alito cattivo! Come puoi prevenirlo?

Fin da cucciolo dovresti aver cura dei denti del tuo cane per evitare problemi in futuro. Ecco qualche rimedio utile per l’ igiene orale del Boxerweiler:

  • colluttori spray, spazzolino e dentifricio per cani;
  • salviette per l’igiene orale, o crocchette apposite per la pulizia dei denti (dental cleaners);
  • snack.

Non vederle queste accortezze come un obbligo, ma come un momento di condivisione con il suo pet. Prenditi cura della sua igiene sempre con amore!

Problemi di salute comuni 

Sia il Boxer che il Rottweiler Tedesco sono entrambe due razze forti e robuste. Anche il cane meticcio che si ottiene dall’incrocio lo è. Tuttavia, come i suoi genitori, può essere predisposto ad alcune patologie.

Ecco quali sono i problemi di salute più comuni per un Boxweiler:

  • Infezioni alle orecchie:

normalmente, un’infezione alle orecchie non è nulla di cui preoccuparsi. Se curata in tempo, si risolve nel giro di qualche mese con l’uso di antibiotici.

Puoi prevenirla! Un’adeguata igiene delle sue orecchie è essenziale per questo scopo.

  • Patologie dentali:

i cani di grossa taglia, come il Boxer e il Rottweiler, possono soffrire di patologie dentali. Prime tra tutte, la parodontite e la gengivite. Anche il Boxer – Rottweiler mix potrebbe sviluppare queste infiammazioni del cavo orale.

Per prevenirne la comparsa è fondamentale una corretta igiene di routine. Pulisci i suoi denti con spazzolino e dentifricio per cani. Oppure utilizza dei collutori antiplacca e antitartaro.

  • Displasia dell’anca:

si tratta di una patologia invalidante che colpisce le articolazioni delle anche. Riguada prevalentemente i cani di taglia grande, come il Pastore Tedesco, il Rottweiler o cani meticci come il Boxerweiler mix.

Non è escluso che l’invalidità possa estendersi alle ginocchia. In quel caso si parla di displasia del ginocchio.

  • Cancro:

così come l’uomo, anche i cani si ammalano di tumore. Le forme tumorali non sono tutte uguali. Un cane può convivere per anni con i cosiddetti “tumori benigni”, senza che questi  impediscano troppo le sue attività quotidiane.

Le neoplasie maligne sono invece le forme di cancro più pericolose. Se il cane è fortunato, potrà risolvere il problema con una “semplice” operazione di chirurgia; il veterinario asporterà cioè la massa tumorale. In caso contrario, sarà necessaria la terapia oncologica (chemioterapia o radioterapia canina).   

  • Patologie cardiache:

anche questa condizione è comune nei cani di taglia grande, come Pittbull Boxer e Rottweiler mix. Le patologie legate al sistema cardio-circolatorio nel cane sono molteplici. Senza entrare troppo nel dettaglio delle varie condizioni, ecco cosa devi sapere:

  1. un cane che soffre di problemi cardiaci ha difficoltà a mangiare, o respirare;
  2. tollera poco l’esercizio fisico;
  3. solo una diagnosi strumentale può fornire dati certi (Ecocardiografia Color Doppler, Radiografia Toracica, o Elettrocardiogramma)
  • Mielopatia degenerativa: 

è una malattia che colpisce il midollo spinale del cane. Piano piano perderà l’uso delle zampe posteriori. Talvolta, questo tipo di paresi può estendersi anche agli arti anteriori.

Se il tuo cane sta male, non sottovalutare i sintomi. Portalo a fare un controllo. Solo il  tuo veterinario potrà suggerirti il miglior modo per prenderti cura del tuo amico a 4 zampe.

Alimentazione

Come razza, i cani di tipo mastino hanno la tendenza ad aumentare di peso. Ecco perché, oltre ad una buona dose di esercizio giornaliero, è importante che seguano una dieta sana e bilanciata. Mangiare in modo regolare, inoltre, li aiuterà a tenere a bada l’appetito.

Come dovresti gestire l’alimentazione di un Boxweiler? Ecco qualche consiglio utile:

  • scegli cibo di alta qualità:

assicurati che le sue crocchette abbiano buoni livelli di proteine (almeno il 20 -25 %), pochi cereali riempitivi (come grano, o mais) e non contengano coloranti e conservanti artificiali;

  • limita l’uso di snack e biscotti:

scegli piuttosto premietti di piccole dimensioni. In questo modo potrai dargli più spesso le ricompense;

  • stabilisci delle regole per il pasto:

dovrai decidere tu quando è per lui il momento di mangiare. Puoi dividere la sua razione giornaliera in 2 o 3 pasti, a seconda delle tue abitudini. Ma cerca di rispettare sempre gli stessi orari. I cani sono molto abitudinari. Un Boxweiler ci tiene molto alla puntualità, soprattutto se si tratta di cibo!

  • assicurati che la sua ciotola dell’acqua sia sempre piena.

Curiosità sull’incrocio tra Boxer e Rottweiler  

Il Boxweiler è un tedesco “doc”: entrambi i suoi genitori, infatti, nascono in Germania.

Non ci sono grosse differenze di genere nel carattere di un Boxerweiler: maschi e femmine hanno lo stesso temperamento.

Un cucciolo di Boxerweiler è  “grande” già dai primi mesi: a 3 mesi può superare i 15 kg; a 5 mesi è sui 20 – 25 kg; a 9 mesi raggiunge i 35 – 40 kg. E il suo periodo di crescita continua fino ai 15 mesi!

Domande frequenti

Quanto costa un incrocio di Boxer e Rottweiler?

Un cucciolo di Boxweiler può costare tra 400 e 1000 €. Se sei fortunato però potresti trovare questo incrocio in un canile. In questo modo potresti averlo gratis!

L’incrocio di Boxer e Rottweiler è pericoloso?

Entrambi i suoi genitori hanno la brutta fama di “razze di cani pericolosi”. Tuttavia, se educato correttamente, un Boxweiler non sarà un grosso pericolo per la tua famiglia o per i vicini!

Ci sono altre domande sull’incrocio tra Boxer e Rottweiler a cui abbiamo dimenticato di rispondere?

Contattaci per discuterne assieme!


Fonti:

La dieta BARF del cane

La dieta BARF è sempre un argomento controverso ma i padroni che scelgono di alimentare il proprio cane in modo naturale sono in costante aumento.

Alcune razze di cani, come per esempio i levrieri da corsa e i cani da slitta, sono sempre stati abituati a mangiare carne cruda per poter offrire prestazioni fisiche di massimo livello.

Le razze di cani che vanno d’accordo con i polli

Alzi la mano quello tra i nostri lettori a cui non sorride l’idea, avendone lo spazio e la possibilità, di poter allevare qualche bel pollo ruspante.

Incrocio tra il Pastore tedesco e il Lupo dei Carpazi

Oggi vogliamo approfondire la conoscenza di una razza canina molto particolare e affascinante: quella del Lupo cecoslovacco, ovvero del cane nato dall’incrocio tra il ben noto Pastore tedesco e il Lupo dei Carpazi.